Close
back to top
sfondo-header

Nero

Nero

Il Nero è considerato un colore, anche se in realtà è esattamente l’assenza dello stesso.

Rappresenta la negazione assoluta, il “no” radicale, è la tinta dell’opposizione dietro la quale può esprimersi una rivendicazione di potere, denota resistenza e autorità ed è considerato come un colore molto convenzionale, raffinato.

E’ la negazione del colore per antonomasia e rappresenta il confine che segna la conclusione della fase vitale.

Il colore Nero quindi esprime negazione per la vita futura con conseguente rifiuto a lottare, negazione per la realtà in cui si vive con conseguente ribellione e aggressività.

Il colore Nero conferisce un senso del sacrificio, tenacia, pessimismo, abnegazione e risolutezza nel perseguire le proprie mete.

In dettaglio

Caratteristiche del colore Codifica del colore
Colore: Primario HEX: #000000
Complementare: Bianco CMYK: 0, 0,  0, 100
Temperatura: Neutro RGB: 0,0,0
HSV:0°, 0%, 0%

Il Nero in pubblicità

Il Nero è associato all’eleganza, la formalità, il mistero, è considerato come un colore molto convenzionale, raffinato.

E’ anche connesso al timore a cio’ che e’ sconosciuto. Ha solitamente una connotazione negativa (lista nera, umore nero).

Il Nero da’ la sensibilità della prospettiva e della profondità, ma una percentuale bassa di nero diminuisce la leggibilita’ .

Per una galleria d’arte o di fotografia puoi usare una bassa percentuale di nero o grigio per evidenziare gli altri colori.

Il Nero contrappone bene i colori luminosi.

Unito con rosso o l’arancio, altri colori molto potenti, crea combinazioni di colori molto aggressivi.

Si consiglia per:

Abbigliamento, Automobili, Tecnologia

E’ neutro per:

Si sconsiglia per:

Non ci sono particolari controindicazioni.

Il Nero in Psicologia

La personalità di chi ama: Il Nero

Chi predilige il colore Nero sostiene che il futuro gli riservi scarse opportunità favorevoli ed è convinto che la responsabilità di tutto sia del mondo in cui vive e della società.

Da queste convinzioni recondite ne consegue un comportamento apparentemente rinunciatario che può sfociare in rabbiose ribellioni.

 


La personalità di chi non ama: Il Nero

Chi ripudia il Nero vuole esprimere la voglia di libertà e di non farsi comandare dagli altri, di non essere succube e non rinunciare a niente.

Di solito chi rifiuta il Nero pecca di altruismo e, anzi, spesso pretende dagli altri molto piu’ di quello che puo’ fare per gli altri.

 


Il Nero in Cromoterapia

Il Nero è il colore opposto al bianco anche a livello simbolico, esso rappresenta infatti il vuoto, ma anche il male contrapposto al bene

Il primo stadio alchemico della trasmutazione della materia viene definito “nigredo”, alludendo non solo al colore Nero della materia, ma anche al “tenebroso”.

Il Nero è anche il simbolo di cio’ che non si puo’ conoscere, di ciò che è segreto, misterioso, ignoto.

Ma il Nero è anche il colore della depressione, della sofferenza psichica, della morte, del lutto; proprio per i suoi significati profondi e per il suo effetto negativo sull’umore, non viene utilizzato in cromoterapia.