Close
back to top
sfondo-header

Bianco

Bianco

Il Bianco comprende tutti i colori dello spettro luminoso e come significato sta agli antipodi del Nero: infatti simboleggia il confine che segna l’inizio della fase vitale.

Il Bianco è associato a: luce, qualità, innocenza, purezza, verginità, fede. E’ considerato come il colore della perfezione.

In contrasto con il Nero, il Bianco ha solitamente una connotazione positiva ed esprime speranza per il futuro, fiducia nel prossimo e nel mondo in genere.

Rappresenta lo stato di purezza e i nobili sentimenti e la voglia di cambiamento.

Un po’ in controtendenza in oriente il Bianco è il colore del lutto.

In dettaglio

Caratteristiche del colore Codifica del colore
Colore: Acromatico HEX: #FFFFFF
Complementare: Nero CMYK: 0, 0, 0, 0
Temperatura: Neutro RGB: 255, 255, 255
HSV: 0°, 0%, 100%

Il Bianco in pubblicità

Nella pubblicità, il Bianco è associato con la calma, la semplicità e la pulizia perchè il colore della neve. E’ possibile utilizzare il Bianco per suggerire la semplicità d’uso dei prodotti high-tech.

Il Bianco e’ un colore appropriato per organizzazioni di beneficenza, gli angeli sono di solito immaginato indossare abiti bianchi. Il Bianco è associato con gli ospedali, medici e sterilità, in modo da poter utilizzare il bianco per suggerire la sicurezza quando si promuovono i prodotti medici.

E’ spesso associato a “light”, alimento a basso contenuto di grassi alimentari.

Si consiglia per:
Abbigliamento, Sanità, Onlus, Alimenti Light.

E’ neutro per:
Energia, Tecnologia, Industria Automobilistica, Agricoltura.

Si sconsiglia per:
Finanza ed istituti bancari.

Il Bianco in Psicologia

La personalità di chi ama: Il Bianco

Chi ama il Bianco rivela una spiccata tendenza al fatalismo, ma al contempo esprime creatività e immaginazione.

Chi preferisce il Bianco ha il continuo desiderio di cambiamento e viene stimolato dalle novità che la vita gli presenta.

Ha grande fiducia negli altri e in tutto ciò che il futuro gli riserva ma, allo stesso tempo, può crearsi delle illusioni e peccare di ingenuità.


La personalità di chi non ama: Il Bianco

Chi rifiuta il Bianco non si fida molto degli altri e ritiene che il futuro vada scritto senza lasciare al caso o al fato le redini dei giochi.

Sovente fermo sulle sue posizioni, non ama le novità ed è restio ad apportare bruschi cambiamenti nella propria vita.

Molto pragmatico e razionale difficilmente, chi non sopporta il Bianco, lascia spazio all’immaginazione e alla sensibilità d’animo.


Il Bianco in Cromoterapia

Il Bianco è il colore della purezza in quanto è il colore della luce. Nella teoria di Newton, una superficie è bianca quando riflette contemporaneamente tutte le radiazioni cromatiche.

Jung considera il Bianco come un momento evolutivo ed esistenziale, come “il grado più elevato che la meditazione umana possa mai raggiungere”.
La luce bianca è vitalizzante, permette la sintesi della vitamina D, stimola le cellule e le ghiandole endocrine.

Il Bianco è utile in caso di:
inappetenza, debolezza e ipotonia muscolare, pallore, anemia, carenza di vitamina D, invecchiamento precoce, eccesso di pensieri, ansia, memoria debole, fragilità psichica.

Controindicazioni:
Non utilizzare il Bianco nei bambini iperattivi.